Embraer spiega la conversione cargo dei suoi aerei

Spinta dal drammatico calo dei voli passeggeri, la brasiliana Embraer, tra le maggiori case di produzione di aeromobili al mondo, ha sviluppato alcune soluzioni per convertire facilmente in cargo i suoi mezzi.

Johann Bordais, presidente e amministratore delegato della divisione Services & Support, ha spiegato che il team di ingegneri della società ha elaborato una serie di progetti per garantire l’incremento del payload in particolare delle cabine dei suoi EMB 120, ERJ 145 e E-Jets. L’ANAC, l’ente per l’aviazione civile brasiliano, ha già concesso una autorizzazione temporanea a questi mezzi

In aggiunta agli spazi tradizionali, con queste variazioni le merci possono dunque essere caricate anche sui sedili passeggeri, nel rispetto di alcune condizioni. L’incremento di payload può essere di 3 tonnellate per un E190 da 96 sedili a pieno carico e di 3,75 tonnellate per un E195 da 118 posti.

Un’altra soluzione, per carichi di diverse dimensioni, prevede invece la rimozione di circa il 70% dei sedili e la possibilità di disporre la merce direttamente sul ‘pavimento’ della cabina. Questa in particolare è stata utilizzata su jet E195 di prima generazione per la compagnia Azul Cargo, pure brasiliana.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY