Dsv ha messo gli occhi anche su Db Schenker

Dopo l’acquisizione di Panalpina nel 2019 e quella recentissima di Agility, Dsv potrebbe mettere le mani anche su Db Schenker. Da tempo si parla di una possibile cessione del redditizio business dell’operatore logistico da parte della casa madre, le ferrovie tedesche Deutsche Bahn, invece nel complesso pesantemente indebitate. Secondo alcune fonti di stampa i tempi ora sarebbero maturi per un’operazione di alleggerimento e in particolare quella che si prospetta è una cessione effettiva dal prossimo mese di settembre, ovvero dopo le elezioni politiche in Germania.
Diverse le aziende potenzialmente interessate al business della società, il cui valore è stimato in una cifra tra gli 8 e i 10 miliardi di euro, e tra queste – riferisce la testata tedesca Manager Magazin, che dice di avere sentito fonti aziendali – si sarebbe fatta avanti, tra cui appunto Dsv. L’ipotesi sarebbe stata descritta come “pura speculazione” dal responsabile delle investor relations del gruppo danese, mentre Deutsche Bahn al momento pare non aver rilasciato commenti.

Come accennato sopra, dopo l’acquisizione di Panalpina nel 2019, alla fine di aprile Dsv ha annunciato il take over di un altro maxi-operatore del settore, Agility Global Integrated Logistics. La transazione permetterà al gruppo diventerà il terzo più grande spedizioniere al mondo con un volume d’affari atteso pari a circa 22 miliardi di dollari (+23%) e una forza lavoro di circa 70.000 occupati.
Oltre a queste maxi-acquisizioni globali, Dsv ha continuato nel frattempo anche con lo shopping di società con basi più locali. All’inizio di maggio ha completato l’acquisizione del corriere sudafricano Globeflight Worldwide Express (attivo anche in Swaziland) e alla fine del 2020 ha finalizzato quella relativa alle attività danesi, polacche e cinesi di Prime Cargo dall’operatore logistico giapponese Mitsui-Soko Group.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY