Decolla il ‘progetto Emilia’ di Savino Del Bene

“Progetto Emilia” è il disegno appena portato a termine dal gruppo Savino Del Bene per avere in Emilia Romagna un’unica società che opererà sul mercato come uno dei principali attori regionali della logistica e delle spedizioni. Dalla fusione fra le tre controllate Embassy Freight Services con sede a Reggio Emilia, Leonardi a Sassuolo e General Noli a Modena è nata un’unica nuova realtà che si prefigge appunto l’obiettivo di proporsi come un’unica realtà all’ampio bacino produttivo dell’Emilia Romagna ma non solo, dove spiccano eccellenze industriali come la Motor Valley, il distretto del food, il polo della ceramica e il distretto del biomedicale.

La fusione fra queste tre realtà verrà formalizzata nel corso di quest’estate e prevede che vengano mantenuti i brand delle tre società che formalmente verranno invece fuse in un’unica entità aziendale che avrà una forza lavoro composta da 300 persone specializzate nei trasporti e nelle spedizioni via mare, via aerea e via terra, così come nella logistica. “L’obiettivo per questa nuova realtà è quella di affermarsi ed essere rapidamente riconosciuta sul mercato come la più importante società di logistica e trasporti dell’Emilia Romagna” spiega Savino Del Bene.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY