‘Condotte volanti’ da Singapore all’Italia con Cargo Europe Department

Cargo Europe Department, primario player italiano attivo nella logistica e nelle spedizioni project and air cargo sale agli onori delle cronache per un importante trasporto aereo in importazione fra la Malesia e l’Italia appena portato a termine. A raccontare nel dettaglio ad AIR CARGO ITALY l’operazione, “una delle più appaganti e impegnative della mia vita professionale” ha detto, è stato Giuseppe Battaglia, amministratore e direttore della società di spedizioni siciliana con sede a Catania.

Le caratteristiche particolari del carico e le sue forme irregolari hanno richiesto uno studio accurato e numerosi momenti di confronto tra i vari partner coinvolti dallo spedizioniere. L’importazione comprendeva il ritiro fisico delle condotte presso il produttore, il relativo imballaggio e messa in sicurezza, stoccaggio presso un magazzino a Singapore dove l’azienda dispone di circa 7.000 mq di aree. “Considerato il breve preavviso e le tempistiche ridotte per organizzare il servizio, tutti i team coinvolti, ovvero Malesia, Singapore e Italia, hanno lavorato a stretto contatto, giorno e notte, senza sosta per 4 giorni consecutivi. Il via alle operazioni di trasferimento si è avuto lo scorso 1 Ottobre” riassume Giuseppe Battaglia.

La spedizione ha richiesto l’utilizzo di 16 full truck a origine solo per il trasferimento in aeroporto. L’aereo charter noleggiato e utilizzato per il trasporto è stato un Antonov An-124-100 che ha una lunghezza di 69 metri e un’apertura alare pari a 73,3 metri, uno degli aerei cargo più grandi al mondo. La spedizione è partita dall’aeroporto di Singapore il 5 Ottobre per atterrare a Malpensa il 06 Ottobre alle 20:15.

In Italia sono state attivate tutte le complesse operazioni di ricezione dell’aeromobile alle quali erano presenti personalmente i vertici di Cargo Europe Department: oltre a Giuseppe Battaglia, anche Ana Maria Bordeanu, Viviana Massa e Marco Balan.

“Fra i servizi particolari predisposti figura l’approntamento su pista di circa 30 unità dolly con pianale a due assi, due forklift e dieci persone per la movimentazione fisica dei pezzi coadiuvata dall’handler di terra Mle (Malpensa Logistica Europa)” prosegue il racconto della società di spedizioni sicula, aggiungendo che le operazioni di svuotamento e distribuzione dei colli è durato tutta la notte terminando alle ore 5:30 del mattino. Il giorno seguente è stata curata l’operazione doganale e il relativo controllo radiometrico. Ottenuta la prontezza doganale è stata organizzata una carovana composta da 12 autotreni che hanno portato a termine la consegna dei carichi presso la sede del cliente finale. I partner di questa commessa sono stati Solex Logistics, Air Ocean Cargo Spa e MLE –  BCube Malpensa.

Il committente fa parte di un raggruppamento d’imprese e multinazionali specializzate nella costruzione e produzione di impianti industriali dediti alla produzione di semi conduttori presenti in tutto il mondo.

L’epilogo positivo e il completamento puntuale di quest’operazione ha permesso a Ced di chiudere un contratto continuativo che avrà durata di  altri due anni per effetti del quale l’azienda prevede numerose spedizioni di altre condotte via mare e aerea.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY