Aviogei prepara equipment con celle a combustibile

C’è l’alimentazione con celle a combustibile nel futuro di Aviogei Airport Equipment, società fondata nel 1969 ad Ariccia che realizza e commercializza macchine per la movimentazione di merci e passeggeri a supporto degli aeromobili, tra cui vari modelli di trasportatori, anche semoventi, per container e pallet.
Alla realtà romana ha dedicato un approfondimento L’imprenditore, testata di Confindustria Piccola industria, con una intervista al presidente Franco Cesarini.

Oltre a dare qualche numero che definisce meglio la sua dimensione (60 dipendenti, fatturato annuo che attualmente si staglia tra i 9 e 10 milioni di euro, contro i 12-14 del pre-pandemia), Cesarini ha anche parlato dei progetti futuri della società, indicando che questi sono rivolti alla “crescita di carattere progettuale e tecnico”, incluso appunto il passaggio alle fuel cell. Fortemente proiettata sui mercati internazionali (l’export vale circa l’80-85% della produzione), Aviogei, ha aggiunto il suo presidente, è oggi proiettata, oltre che in Europa e nel Mediterraneo, in Africa, con progetti in corso in Niger, Mali e Togo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY