Animp prevede spedizioni di impianti in aumento

“I prossimi anni vedranno uno sviluppo incredibile delle infrastrutture per due motivi: stimolare la domanda dopo questa crisi e accompagnare il fenomeno più importante che avremo davanti, la transizione energetica. Pensate agli impianti, alle strutture, alle strade, le connessioni, …”. A dichiararlo è Antonio Careddu, presidente di Animp, l’associazione italiana dell’impiantistica industriale.

Poi aggiunge: “Questa sicuramente rappresenta una grande opportunità per l’impiantistica italiana e per l’industria mondiale. A patto che questa sia sviluppata in maniera differente o migliore da come è stato fatto fino ad adesso ma in maniera sostenibile”.

Maggiori impianti da installare in Italia e in giro per il mondo significa per l’indotto della logistica e dei trasporti una previsione incoraggiante per il segmento delle spedizioni via aerea di project cargo.

GUARDA L’INTERVISTA COMPLETA: