Anche Samskip diversifica entrando nel settore del cargo aereo

Anche Samskip, operatore logistico multimodale olandese, attivo finora nel trasporto via mare e via terra, ha fatto il suo ingresso nel settore delle spedizioni aeree.
Sulla falsariga di quanto fatto nei mesi scorsi da Cma Cgm (e, in misura minore, da Maersk), il gruppo ha annunciato l’apertura di una divisione dedicata, con sede nell’aeroporto di Schiphol ed è stata inaugurata lo scorso 1 maggio.

Obiettivo della nuova divisione, spiega in una nota la stessa Samskip, è far crescere i volumi di spedizioni che la società già gestisce per via aerea, con “l’apertura di nuove rotte e lo sviluppo di opportunità in collaborazione con il network multimodale pan-europeo” dell’operatore.

Come esplicitato meglio da un portavoce aziendale sulle pagine di Lloyd’s List, il piano di Samskip è al momento di “agire come uno spedizioniere aereo, accedendo a capacità messa a disposizione da compagnie aeree terze” e servendosi di charter su richiesta. L’intenzione di medio termine è però quella di disporre presto di propria stiva e più precisamente la società ha chiarito di volersi dotare di “un proprio aereo dedicato entro il 2025”.

Alla testata britannica Samskip ha anche spiegato di avere già una esperienza significativa nel settore dato che dal 2019 offre una soluzione aerea per la spedizione di carichi da Mosca e San Pietroburgo verso diverse destinazioni. La decisione di investire risorse in questo ambito, che fino a poco fa era stato giudicato non-core, deriva – ha aggiunto lo stesso portavoce – dall’aver notato nella clientela “negli ultimi tre anni” la necessità di spedire una sempre maggior quantità di merci per via aerea. Il piano di sviluppo, che come accennato farà perno su Schiphol, dove Samskip già gestisce volumi pari a 850mila Teu, oltre a carichi break bulk e project cargo ogni anno, prevede già da ora il lancio del brand Samskip Air.
L’intera divisione ricadrà sotto la guida di Hans Blauw, manager con esperienza di oltre 35 anni nel settore, in aziende come Klm, Hellman Worldwide, FedEx e Tnt. Blauw ha parlato di questa iniziativa come di una “opportunità da non perdere” considerato che il mercato è sotto-servito in termini di qualità e ha evidenziato le competenze di Samskip in particolare nel trasporto di merci a temperatura controllata, di prodotti farmaceutici, di beni di elettronica e di parti di ricambio per il settore automotive.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY