Anche eBay entra nella logistica e nelle spedizioni

Dal prossimo anno, eBay inizierà a offire ai suoi merchant un servizio di logistica (precisamente, di deposito e trasporto a destinazione) dei prodotti venduti, simile al Fullfilment by Amazon della collega-rivale di Seattle.

Lo ha reso noto la stessa società californiana, spcializzata nella vendita on line di prodotti (anche second-hand), spiegando che per la sua proposta, inizialmente disponibile solo negli Stati Uniti, si affiderà a operatori specializzati, che però saranno sotto il suo coordinamento. Le spedizioni gestite da eBay saranno ‘marchiate’ con una dicitura ad hoc che – ha spiegato  – servirà a migliorare la brand identity presso i consumatori.

Devin Wenig, presidente e CEO amministratore delegato di eBay, ha spiegato che il servizio, chiamato Managed Delivery “offrirà soluzioni logistiche a prezzi competitivi per settori che hanno getsitiscono grandi volumi in ambiti come l’elettronica, i prodotti per la casa, il giardino e il fashion”.

Come puntualizzato da Bloomberg, a differenza di Amazon eBay non si doterà di una sua rete di magazzini ma anzi sta trattando con degli operatori logistici (di cui non ha reso noti i nomi) per usufuire di spazi nelle loro strutture. L’obiettivo è quello di poter consegnare i prodotti acquistati sulla piattaforma in due-tre giorni, ‘riprendendosi’ i suoi merchant che ora per le spedizioni si rivolgono a partenr logistici terzi, in alcuni casi proprio al Fullfilment By Amazon. Rispetto a FBA, Managed Delivery si distinguerà comunque per almeno altri due tratti: il prezzo, minore, e il fatto che eBay si farà carico di tutte le perdite o danni ai prodotti, aspetti che finora solitamente ricadono sotto la responsabilità del venditore.

Tramite eBay vengono spediti ogni giorno 1,5 milioni di pacchi solo negli USA; la società ad avvalersi di Managed Delivery sarà circa il 40-50% di questi.

Leggi di più sul sito di eBay e su Bloomberg