Anama chiede fondi al Governo per digitalizzare spedizionieri e aeroporti

Anama, l’associazione nazionale degli agenti merci aeree, e Confetra, la Confederazione generale italiana dei trasporti e della logistica, chiedono fondi al Governo per la digitalizzazione del sistema aeroportuale.

Lo hanno reso noto le stesse associazioni spiegando che “digitalizzazione e semplificazione sono fondamentali soprattutto dopo l’emergenza Covid-19 per rafforzare la nostra efficienza e competitività”.

Per questo Anama a Confetra inieme hanno “proposto un emendamento al DL Rilancio, per far sì che le piattaforme informatiche possano essere implementate rapidamente negli aeroporti”.

La richiesta è un finanziamento a fondo perduto per gli spedizionieri e gli aeroporti che investono nell’utilizzo di questi sistemi informatici.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY