American Airlines potenzia la rotta Roma – Dallas

Sono diverse le novità operative che American Airlines introdurrà nelle prossime settimane, con effetto significativo anche sull’offerta di stiva tra Italia e Usa.

La prima in ordine di tempo sarà la ripresa, dalla fine di marzo, dei voli passeggeri tra Fiumicino e Dallas. Il collegamento è attivo dallo scorso settembre con frequenza bisettimanale e al momento vede impiegato un 777-200 in modalità ‘solo merci’. Con il ritorno ‘in pista’ dei passeggeri, precisamente dal prossimo 28 marzo, la compagnia renderà giornaliero il servizio e lo potenzierà utilizzando sulla rotta un B787-900.

“Con le restrizioni attuali che limitano il traffico passeggeri, AA punta moltissimo sulla aumentata capacità di carico merci su una rotta, quella verso il suo hub di Dallas, che offre sbocchi sulla West Coast USA e verso il Centro e Sud America” spiegano da American Airlines.

Come anticipato da Malpensa24, pochi giorni dopo sarà la volta del collegamento passeggeri tra Malpensa e New York. Il volo sarà riattivato e verrà effettuato con frequenza giornaliera con un B772 a partire dal 3 di aprile.

Contestualmente, AA sospenderà il servizio tra lo scalo milanese e Philadelphia, operato con un B787-800 in modalità solo merci, lanciato lo scorso maggio con frequenza settimanale.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY