Amazon prepara l’ingresso nel segmento lusso

Al momento nessuna conferma dalla diretta interessata, ma secondo quanto riportato da WWD Amazon sarebbe pronta a sbarcare nel segmento del lusso già nei primi mesi del 2020 con il lancio di una piattaforma dedicata.

Fonti anonime vicine all’azienda di Seattle hanno riferito alla testata che il gigante di Seattle sarebbe al lavoro per un debutto che avverrà innanzitutto negli Stati Uniti, per poi allargarsi ai mercati internazionali. Precisamente, secondo quanto riportato anche da Pambianco News, Amazon vorrebbe offrire ai brand delle ‘e-concessions’ (versione digitale delle concessioni che regolano la presenza dei marchi nei deparment store e nei negozi multimarca di alto livello), garantendo loro il pieno controllo dell’aspetto dei loro store virtuali, ma con il vantaggio di poter sfruttare la logistica e i servizi di customer service del gruppo di Jeff Bezos.

Dodici nomi del settore avrebbero già aderito all’iniziativa: tra loro non c’è però il gruppo LVMH di Bernard Arnault che, contattato, avrebbe declinato l’offerta.

Secondo WWD Amazon destinerà un magazzino che ora è in via di costruzione in Arizona a questa attività, per lanciare la quale avvierà una campagna pubblicitaria del valore di circa 100 milioni di dollari.

Il gruppo di Seattle, com’è sua consuetudine, ha preferito non commentare la notizia.

Consulta WWD o leggi l’articolo di PambiancoNews

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY