Alitalia e Adr al lavoro per certificarsi nelle spedizioni aeree pharma

Aeroporti di Roma e Alitalia Cargo sono le due aziende capofila del progetto che porterà il più ampio cluster aeroportuale di Fiumicino a certificarsi per movimentare, ricevere e spedire via aerea prodotti farmaceutici. Secondo quanto confermato dalla Iata (International Air Transport Association) “il gruppo di aziende che ha deciso di formare la comunità Ceiv Farma a Fiumicino è guidato da Aeroporti di Roma come partner strategico di Iata e le aziende che hanno incomminciato il processo di certificazione sono Alitalia Cargo come compagnia aerea, Alitalia Handling come ground handling agent e i due spedizionieri Florence Shipping e Phse”.

Queste aziende hanno già seguito i corsi obbligatori per le operazioni e la gestione dei rischi per i carichi a temperatura controllata e si stanno preparando per i prossimi mesi a ricevere gli auditor di Iata per ottenere la certificazione.

Una volta completato il percorso, queste aziende si aggiungeranno a quelle che hanno già ottenuto in passato il loro certificato Iata Ceiv a Fiumicino, vale a dire BCube, Dhl Global Forwarding e Kuehne&Nagel.

Come e perché le aziende intendano ottenere la certificazione Iata Ceiv Farma lo ha spiegato su AIR CARGO ITALY Marco Del Giudice, uno degli auditor di Iata in Italia.