Alitalia Cargo debutta a Mumbai e prepara Buenos Aires

Domenica scorsa un Boeing 777-300 decollato da Fiumicino è atterrato al mattino all’aeroporto di Mumbai con un carico di 8 tonnellate di materiale ingegneristico e parti di ricambio. Lo stesso aeromobile è poi ripartito nel pomeriggio, alle 5.45, alla volta di Roma con 45 tonnellate di materiale farmaceutico e medico.

Ha preso il via così il nuovo collegamento diretto di Alitalia Cargo con l’India, operato con un mezzo passeggeri convertito in chiave merci. Il servizio, riferiscono alcune testate indiane, sarà operato tutte le domeniche fino a luglio.

Per l’ex compagnia di bandiera non si tratta però dell’unica novità sul fronte del cargo.

Dal suo sito si apprende infatti che Alitalia da Fiumicino effettuerà tra giugno e luglio due voli verso Buenos Aires (precisamente il 25 giugno e il 3 luglio) e che dal 16 luglio, come invece già annunciato, avvierà il collegamento con Boston. Come pure già noto, il vettore italiano ha riattivato dall’inizio di questo mese anche il servizio diretto con New York, che dallo scorso 16 giugno ha raddoppiato la frequenza ed è quindi svolto quattro volte a settimana.

Come evidenziato anche dalla home del suo sito web, quello offerto questa estate da Alitalia sarà “uno schedule ridotto e soggetto a variazioni, condizionato dall’emergenza sanitaria in corso”, comprensivo di “alcuni voli di linea intercontinentali e di breve medio raggio, sia nazionali che internazionali”.

La compagnia ha aggiunto di essere disponibile per organizzare “operazioni charter cargo, utilizzando la capacità belly degli aeromobili passeggeri e voli speciali su base spot”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY