Al via le Fresh Ways che portano le merci pugliesi in Grecia

Sono già decollati lo scorso 23 luglio i primi voli tra Bari e le isole greche di Cefalonia, Corfù e Zante operati nell’ambito del progetto Fresh Ways che ha lo scopo di sviluppare le relazioni tra Italia e Grecia.

Nel dettaglio il progetto (al secolo: Cross-border mechanisms for Green Intermodal and Multimodal Transport of Fresh products – Fresh Ways), finanziato per oltre 2,6 milioni di euro dal programma Interreg V-A Grecia–Italia 2014-2020, e presentato ufficialmente questa mattina nello scalo pugliese, ha l’obiettivo sia di “accrescere il traffico di passeggeri fra Italia e Grecia” ma anche di sperimentare l’utilizzo di alcune delle stesse tratte destinate al traffico dei passeggeri anche a fini commerciali per il trasporto dei prodotti freschi (in particolari caseari e ortofrutticoli) attraverso un monitoraggio in tempo reale delle stive degli aerei.

A operare il collegamento, spiega una nota di Aeroporti di Puglia, è Classic Air, risultata vincitrice dell’avviso pubblico lanciato dalla stessa società lo scorso aprile.

Oltre ad AdP, che ha agito come capofila, al progetto hanno collaborato la Camera di Commercio Industria, Artigianato, Agricoltura di Bari, l’Università del Salento – Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione, la Camera di Commercio di Preveza e l’Università di Patrasso – Dipartimento di Ingegneria Civile, mentre la Regione Puglia – Sezione Trasporto Pubblico Locale e Grandi Progetti in veste di partner associato, ha partecipato alla sua implementazione.

Leggi di più sul sito di Aeroporti di Puglia

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY