AirBridgeCargo ha spedito da Milano il 500esimo container Rap

Pietra miliare per le spedizioni refrigerate gestite da AirBridgeCargo a Malpensa. La compagnia del gruppo Volga-Dnepr ha infatti annunciato di avere completato l’invio del 500esimo container Rap dallo scalo e di avere superato anche il numero di 500 contenitori a raffreddamento attivo recapitati in Cina, Giappone, Singapore nei primi 10 mesi del 2021, che hanno viaggiato “a bordo di oltre 60 charter o voli programmati di Boeing 747F”. In totale, sono stati oltre 1.000 i container ‘attivi’ inviati in tutto il mondo da AirBridgeCargo Italia nel 2021.

“Grazie al supporto e all’approccio lungimirante dell’aeroporto di Malpensa e a quello del nostro storico handler Alha abbiamo posizionato Milano sulla mappa dei nostri corridoi farmaceutici” ha commentato Yulia Celetaria, Global Healthcare Director di Volga-Dnepr, che ha anche evidenziato come i container attivi non siano facili da gestire “dato il loro processo di ricarica, le operazioni di rampa e le procedure di carico”.

Anche Alha ha celebrato il traguardo del vettore russo. In particolare Andrea Battaglia, Special Products Development Manager della società, ha ricordato come Alha operi da 12 anni quale fornitore di servizi per la compagnia a Malpensa. “Negli ultimi due anni la nostra collaborazione con Abc si è rafforzata ancora di più: insieme abbiamo portato a termine operazioni farmaceutiche straordinarie su larga scala e, giorno dopo giorno, gestiamo volumi crescenti di prodotti sanitari, tanto che ora possiamo considerare Milano Malpensa come uno dei principali gateway per la filiera farmaceutica globale”, ha aggiunto.

Complessivamente, Abc nei primi dieci mesi del 2021 ha gestito spedizioni di oltre 36mila tonnellate di merce di ambito healthcare.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY