Air Cargo Ias tranquillizza il mercato del cargo sui voli Mahan Air

Cristina Coderoni

A seguito dell’annuncio di Enac che ha spiegato come i voli della compagnia iraniana Mahan Air siano autorizzati in Italia fino al prossimo 15 dicembre, il general sales agent del vettore per le spedizioni merci da e per l’Italia interviene per cercare di rassicurare il mercato.

Cristina Coderoni, Managing Director di Air Cargo – IAS che opera in qualità  di Gsa per la compagnia iraniana dal 2014, a AIR CARGO ITALY scrive per puntualizzare quanto segue: “L’attuale situazione geopolitica  vede  penalizzata la compagnia aerea da me rappresentata, Mahan Air,  che ha operato nel settore cargo sempre con grande rigore e massima puntualità del servizio, offrendo tariffe concorrenziali che hanno permesso una importante movimentazione di merci  nel corso di una proficua partnership”.

Anche in virtù di questo la numero uno di Air Cargo Ias tiene a sottolineare che, “fino al momento della sospensione dei voli, data peraltro non ancora definitiva, la mia azienda, coadiuvata dal management della Mahan Air, garantirà gli alti standard delle attività cargo sui voli in partenza da Malpensa e Fiumicino per la destinazione Teheran nel pieno rispetto degli accordi commerciali in essere con clienti e partner”.

Da fine ottobre il vettore aereo iraniano ha incrementato le frequenze da entrambe gli scali italiani portandole a due voli settimanali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY