Aggiudicato il servizio di handling merci nell’aeroporto di Genova

Va all’ATI composta da FC Handling (mandataria) ed Europea Servizi Ambientali (mandante) l’appalto per le attività di handling di merci, posta e bagagli (nonché il servizio di pulizia degli aeromobili) nell’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova.

Il relativo bando, che era stato emanato lo scorso dicembre, prevedeva per l’aggiudicatario un contratto del valore massimo di 5,5 milioni di euro (FC e ESA se lo sono aggiudicati per circa 5,2) e della durata di tre anni (più eventuali tre rinnovi, ognuno della durata di un anno).

Attualmente, come già ricordato in passato, le attività di handling di rampa nello scalo sono gestite direttamente da Aeroporto di Genova Spa (handler certificato da Enac), che a sua volta poi esternalizza in subfornitura a un soggetto terzo il materiale svolgimento dell’attività.

Per avere un’idea dei volumi gestiti dallo scalo, si può considerare che nel 2019 il Cristoforo Colombo ha movimentato quasi 2.700 tonnellate di merce, mentre nei primi 5 mesi del 2020 il traffico è calato a 582,1 tonnellate, dato che mostra un calo del 27% sullo stesso periodo dello scorso anno.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY