A Roma sperimentati i droni per il trasporto di campioni biologici

L’Ospedale Bambin Gesù di Roma è stato protagonista in questi giorni di un trasporto sperimentale di campioni biologici e generi biomedicali avvenuto via drone. Un test, ha commentato la Ministra dei Trasporti Paola De Micheli, che potrà essere utile anche “a vincere la rotta contro il Covid”.

Nel dettaglio la sperimentazione – che ha visto coinvolto il gruppo Leonardo e la sua controllata Telespazio, ed è avvenuta sotto la supervisione dell’ENAC – è consistita in una serie di voli tra il centro di prelievo di S. Marinella a quello di analisi di Palidoro, località entrambe sul litorale a nord di Roma. Il drone a controllo remoto ha percorso oltre 30 chilometri sorvolando il traffico urbano.

“Si tratta – spiega una nota di Leonardo – di una delle prime dimostrazioni in Italia di consegna di campioni biologici e generi biomedicali, su tratte non facilmente raggiungibili per viabilità ordinaria, con l’ausilio di droni a decollo verticale dotati di propulsione elettrica e pertanto a bassissimo impatto ecologico e acustico”.

Le prove si sono svolte tra il 19 e il 22 ottobre ma altre fasi della sperimentazione proseguiranno fino a dicembre. L’obiettivo di lungo periodo è di poter estendere il servizio anche in ambiente urbano densamente popolato, collegando la sede di Palidoro dell’ospedale con quelle di Roma

“Abbiamo fortemente voluto avviare la sperimentazione in questo periodo di pandemia, che impone a tutti gli operatori sanitari una forte accelerazione dei percorsi diagnostici – ha commentato la presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Mariella Enoc – La sperimentazione ci consentirà di studiare lo sviluppo di un servizio che può produrre forti miglioramenti dei processi clinici e logistici, a vantaggio un domani di tutto il sistema sanitario regionale e nazionale”.

Soddisfatta come detto anche Paola De Micheli: “Lo sviluppo di una infrastruttura tecnologica che consenta di migliorare la movimentazione di medicinali o la diagnostica, mettendo in comunicazione più diretta e rapida centri medici e ospedali, è una sfida nella quale siamo impegnati anche come Ministero dei Trasporti Le implicazioni sulla vita di tutti noi possono essere di grande rilievo: pensiamo alla possibilità di un utilizzo dei sistemi autonomi di volo anche per il trasporto campioni sanitari o dei vaccini nella battaglia contro la pandemia che stiamo combattendo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY