A Bologna cresce il cargo aereo anche a gennaio

Dopo un dicembre 2020 chiuso con una crescita record (+39,6%), è partito con il piede giusto il 2021 dell’aeroporto Marconi di Bologna sul fronte del trasporto delle merci.

Nel mese lo scalo ne ha gestite infatti per 2.980 tonnellate, con un incremento del 3,6% su gennaio 2020. Una progressione che, secondo quanto spiegato dalla stessa società di gestione, si deve in particolare alla ripresa dell’export di eccellenze del territorio (ovvero auto di lusso, abbigliamento, meccanica), in direzione nell’Estremo Oriente e nei Paesi Arabi, mentre un ulteriore contributo a questo tipo di attività è arrivato dai voli per la consegna dei vaccini destinati alla Regione Emilia Romagna.

Nel mese di dicembre, come accennato sopra, l’aeroporto Marconi ha movimentato 5.225,7 tonnellate di merce (ovvero circa il 39% in più delle 3.743,1 registrate nello stesso mese del 2019), mentre il 2020 è stato chiuso dallo scalo con un totale di 43.378 tonnellate, ovvero l’11,1% in meno rispetto al 2019.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY